Referendum Costituzionale 2020: opzione di voto per corrispondenza

Pubblicata il 04/08/2020

Referendum Costituzionale del 20 e 21 settembre 2020: opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi.

 

L’art. 4-bis, comma 2, della legge n. 459/01, modificato da ultimo dall’articolo 6, comma 2, lett. a), della legge 3 novembre 2017, n. 165, prevede che l’opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche per un periodo di almeno 3 mesi, pervenga direttamente al comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 19 agosto 2020, in tempo utile per l’immediata comunicazione al Ministero dell’Interno.

 

Si allega il modulo di richiesta che potrà essere inviato, unitamente a copia di un documento d'identità valido dell'elettore, nelle modalità meglio descritte qui sotto.

 

L’opzione dovrà pervenire al comune:

 
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato MODELLOOPZIONEESERCIZIODELVOTOCOSTITUZIONALE.pdf 49.48 KB
torna all'inizio del contenuto